Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg

Nel mondo moderno, Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg è diventato sempre più rilevante. Che sia a livello personale, professionale, politico o culturale, Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg ha acquisito un'importanza che non può essere trascurata. In questo articolo esploreremo in modo approfondito i vari aspetti legati a Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg, dal suo impatto sulla nostra vita quotidiana alla sua influenza sulla società nel suo complesso. Analizzeremo le sfide e le opportunità che Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg presenta, nonché le possibili soluzioni e strategie per affrontarle. Con un approccio multidisciplinare, questo articolo cerca di offrire una visione completa di Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg e del suo ruolo nel mondo contemporaneo.

Guglielmo il Giovane
Duca di Brunswick-Lüneburg
Principe di Lüneburg
Stemma
Stemma
In carica29 aprile 1559 –
20 agosto 1592
PredecessoreFrancesco Ottone
SuccessoreErnesto II
Nascita4 luglio 1535
Morte20 agosto 1592 (57 anni)
PadreErnesto I, duca di Brunswick-Lüneburg
MadreSofia di Meclemburgo-Schwerin
ConsorteDorotea di Danimarca
FigliSofia
Ernesto
Elisabetta
Cristiano
Augusto
Dorotea
Clara
Anna Ursula
Margherita
Federico
Maria
Magnus
Giorgio
Giovanni
Sibilla

Guglielmo di Brunswick-Lüneburg, detto Guglielmo il Giovane (4 luglio 153520 agosto 1592), è stato duca di Brunswick-Lüneburg nel Lüneburg-Celle dal 1559 fino alla sua morte.

Biografia

Guglielmo era il figlio del duca Ernesto I di Brunswick-Lüneburg, e di sua moglie, Sofia di Meclemburgo-Schwerin, figlia di Enrico V di Meclemburgo-Schwerin. Dopo la morte di suo padre, Guglielmo crebbe alla corte di suo nonno, Enrico. Dopo alcuni anni andò a studiare all'Università di Wittenberg. Poi soggiornò nuovamente presso varie corti principesche. Nel 1559 morì il fratello maggiore Francesco Ottone, Guglielmo assunse il governo del ducato di Lüneburg insieme al fratello maggiore Enrico (l'altro fratello, Federico, morì a causa delle ferite riportate nella battaglia di Sieverhausen nel 1553).

Regno

Secondo l'accordo stipulato tra i fratelli, il potere di Enrico e Guglielmo era limitato dai loro consiglieri nominati (tra le altre cose, non potevano sposarsi senza il loro consenso). Cercarono di liberare il principato dai debiti. Nel 1562 stipularono un accordo con la città di Lüneburg, ponendo fine a lunghe controversie tra cittadini e principi (subito dopo la città rese omaggio ai principi). Nel 1564 furono emanate leggi che regolavano i rapporti ecclesiastici, giudiziari e di polizia nel principato. Governarono il ducato in armonia per i successivi cinque anni, fino al 1569, quando Enrico richiese che il ducato fosse diviso in due parti. Nonostante la resistenza di Guglielmo e dei possedimenti, questa divisione fu effettuata: Enrico ricevette Dannenberg, un pagamento di 4.000 talleri e una pensione annua di 500 talleri. Guglielmo mantenne la parte principale del ducato di Celle, ma si assunse tutti i debiti e gli oneri fiscali del ducato nei confronti dell'impero.

Matrimonio

Sposò, il 12 ottobre 1561, Dorotea di Danimarca (29 giugno 1546–6 gennaio 1617), figlia di Cristiano III di Danimarca. Ebbero quindici figli:

Morte

Tuttavia, presto ricominciarono le controversie tra i fratelli sulla divisione del ducato e terminarono solo dopo la morte di Guglielmo, il 20 agosto 1592. Un ostacolo al loro completamento durante la sua vita fu la malattia mentale di Guglielmo, di cui soffrì nel 1581 e che lo rese incapace di governare in modo indipendente. Da allora in poi il governo vero e proprio fu esercitato dalla moglie Dorotea, con l'aiuto del figlio Ernesto. A quel tempo il principato fu ampliato: nel 1582 fu rilevata la contea di Hoya e nel 1585 la contea di Diepholz poiché le famiglie locali si erano estinte.

Ascendenza

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ottone V di Brunswick-Lüneburg Federico II di Brunswick-Lüneburg  
 
Maddalena di Hohenzollern  
Enrico di Brunswick-Lüneburg  
Anna di Nassau Guglielmo I d'Orange  
 
Anna di Sassonia  
Ernesto I di Brunswick-Lüneburg  
Ernesto di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
Margherita di Sassonia  
Elisabetta di Baviera Alberto III di Baviera  
 
Anna di Braunschweig-Grubenhagen  
Guglielmo il Giovane di Brunswick-Lüneburg  
Magnus II di Meclemburgo-Schwerin Enrico IV di Meclemburgo-Schwerin  
 
Dorotea di Brandeburgo  
Enrico V di Meclemburgo-Schwerin  
Sofia di Pomerania-Wolgast Eric II di Pomerania-Wolgast  
 
Sofia di Pomerania-Stolp  
Sofia di Meclemburgo-Schwerin  
Giovanni I di Brandeburgo Alberto III di Brandeburgo  
 
Margherita di Baden  
Ursula del Brandeburgo  
Margherita di Sassonia Guglielmo III di Sassonia  
 
Anna d'Asburgo  
 

Altri progetti

Predecessore Duca di Lüneburg-Celle Successore
Ernesto I 1559-1592 Ernesto II
Controllo di autoritàVIAF (EN52898846 · BAV 495/67841 · CERL cnp01140879 · GND (DE134198158